Home Onlus

Noi trapiantati della “Home per il trapiantato onlus “abbiamo fatto tutto il percorso: dall’attesa, all’intervento e al periodo del post-trapianto e continuiamo a frequentare medici e ospedali. Abbiamo sulle nostre spalle tutti i disagi, le incertezze, le paure, le frustrazioni, le angosce tipiche di chi attraversa momenti così insidiosi e delicati. Vogliamo condividere fraternamente le nostre esperienze con quanti incontriamo nel nostro tran-tran quotidiano e si trovano oggi nelle nostre situazioni di ieri.

La nostra associazione nasce da queste esperienze per venir incontro a quanti cercano un sostegno e un aiuto.

Durante le nostre frequentazioni dei reparti dell’ospedale, sotto la guida dei medici, abbiamo la possibilità di conoscere e dialogare con i malati. Nascono conoscenza, rispetto, fiducia reciproca, disponibilità all’ascolto e, alla fine, amicizie profonde. In queste circostanze emergono i bisogni, anche materiali di coloro che hanno maggiori difficoltà. La prima e la più evidente è di un posto dove passare le giornate e le notti, quando non si è in ospedale; questo vale per i parenti dei ricoverati e per i ricoverati stessi quando, dimessi, devono trascorrere un periodo di andirivieni dall’ospedale per le visite di controllo. E questo aiuto noi offriamo nel limite delle nostre disponibilità, ospitando quanti ce lo chiedono presso la struttura a ciò destinata, dove possono trovare, oltre che da dormire, uno spazio dove cucinare, se vogliono, un soggiorno dove rilassarsi, chiacchierare, vedere la televisione, collegarsi via internet con i propri parenti.

La struttura si trova a Verdello a 10 minuti di auto dalla sede dell’Ospedale Giovanni XXIII, (collegata anche da treno+bus). L’Associazione offre anche un servizio navetta, a richiesta, da e per l’ospedale. I nostri ospiti possono essere sia adulti, sia bambini accompagnati. Vengono da tutte le Regioni d’Italia. C’è anche chi viene da paesi stranieri e, normalmente, è più bisognoso di assistenza ed aiuto anche economico.

Semplicemente una casa nata per creare una grande famiglia unita
per i bisogni del malato, di chi è meno fortunato, soffre e necessita di aiuto e sostegno.